Schermo nero sull’iPhone: come risolvere il problema


Status symbol, dispositivo tecnologico all’avanguardia, computer in miniatura: sono tante le definizioni che possono essere attribuite all’iPhone, che ormai da qualche anno è entrato a far parte della quotidianità. Uno smartphone pressoché perfetto,  che mette a disposizione dei suoi utenti un assortimento pressoché infinito di funzionalità. Certo non è un dispositivo per tutte le tasche, la Apple ha sempre proposto un prezzo un po’ troppo elevato, ma cercando sul web è possibile trovare delle offerte, come ad esempio sul sito di YEPPON:  https://www.yeppon.it/smartphone/smart-phone/
Nonostante l’iPhone sia uno dei migliori smartphone mai inventati,c’è tuttavia un piccolo inconveniente che di tanto in tanto si presenta: il problema dello schermo nero. Un imprevisto che non deve destare preoccupazioni, dal momento che può essere risolto con facilità: basta sapere come.

Lo schermo nero dell’iPhone

Nel momento in cui lo schermo dell’iPhone rimane nero, il dispositivo sembra non dare segni di vita, nel senso che a prescindere da ciò che si fa (clic o tocchi di altro genere) non fornisce risposte. Situazione da panico, anche perché la schermata non cambia, ma è meglio non lasciarsi sopraffare dall’ansia: come detto, in poco tempo si trova un rimedio. Ovviamente il primo passo da compiere consiste nel verificare semplicemente che la batteria non si sia scaricata. Dopo alcuni anni che il dispositivo viene utilizzato, infatti, può accadere che labatteria si sia usurata e riporti dei danni. Per accertarsi di non trovarsi in questa situazione, è sufficiente inserire il caricabatterie e connettere il dispositivo alla presa della corrente: se l’iPhone si riaccende, il problema è già risolto, e ci si può mettere l’animo in pace.

Il riavvio forzato

In una situazione del genere, il metodo probabilmente più efficace a cui ci si può affidare è quello del riavvio forzato. Anche nel caso in cui l’iPhone non risponda ai comandi, infatti, è possibile eseguire con i tasti delle sequenze specifiche. Se il telefono è un iPhone 6S o un modello anteriore, è necessario tenere premuto nello stesso momento il tasto di spegnimento e il tasto Home per una decina di secondi: così facendo, sul display dovrebbe essere visualizzato il logo di Apple. Se il telefono è un iPhone 7 o un iPhone 7 Plus, invece, bisogna tenere premuti per una decina di secondi il tasto che abbassa il volume e quello di spegnimento: anche in questo caso apparirà il logo della Mela. Ancora, se il telefono èun iPhone 8, un iPhone 8 Plus o un iPhone X, la procedura che deve essere seguita è leggermente diversa: in tal caso occorre premere in rapida sequenza il tasto che alza il volume e quello che abbassa il volume, per poi tenere premuto per dieci secondi il tasto di spegnimento da solo.

Cosa fare se il riavvio forzato non funziona

Non è detto, tuttavia, che la procedura per il riavvio forzato funzioni sempre: nell’eventualità in cui i passaggi visti in precedenza non mutino la situazione, vuol dire che è indispensabile riportare il telefono ai dati di fabbrica. Come si fa? Per prima cosa l’iPhone deve essere collegato a un computer, e a quel punto si deve aprire iTunes. Dopodiché ci si deve recare nella sezione Riepilogo, e si fa clic sulla voce Ripristina iPhone.

Cosa fare se il ripristino non funziona

A volte anche il ripristino effettuato in questo modo non garantisce i risultati auspicati. Non ci si deve disperare, comunque, perché è prevista una ulteriore opportunità, che consiste nel forzare il procedimento. Prima, però, è bene verificare di disporre di un backup dei dati, e solo in seguito si può connettere il telefono al computer. Una volta aperto iTunes, si devono ripetere gli stessi passaggi previsti per il riavvio forzato: quindi, premere insieme il tasto Home e il tasto di spegnimento per dieci secondi nel caso di un modello di iPhone 6S o precedente, premere insieme il tasto di volume giù e il tasto di spegnimento nel caso di un modello di iPhone 7 o di iPhone 7 Plus, e così via. Questa era l’extrema ratio: se il telefono non riprende a dare segni di vita nemmeno dopo aver messo in pratica questo metodo, non c’è altra soluzione che quella di recarsi in un centro assistenza Apple per ricevere il supporto necessario.

Se ti è piaciuto, Condividilo!

Commenti

commenti

Comments are closed.