Come chiamare con il Voip dallo smartphone: configurare un’utenza su iOS e Android


Effettuare chiamate attraverso la rete internet è sempre più conveniente e ormai la qualità delle conversazioni e l’affidabilità dei servizi Voip sono uguali, se non maggiori, a quelli della telefonia tradizionale.

Un numero Voip, nella pratica, è in tutto e per tutto simile ad una normale numerazione fissa, con la differenza che per ricevere ed effettuare chiamate non si appoggia sulla rete analogica ma su una connessione internet.

In più, il Voip ci permette di sfruttare strumenti molto interessanti, come il centralino virtuale, un sistema per amministrare tutte le funzioni degli interni associati ad un numero (deviazioni di chiamata, messaggi registrati, ecc.) con pochi click, sfruttando un semplice pannello di controllo online.

In questo articolo vogliamo concentrarci su uno degli aspetti meno conosciuti del Voip: la sua configurazione sui dispositivi mobile, ovvero tablet e, soprattutto, smartphone.

Perché può essere utile configurare una numerazione Voip per l’uso sul telefono cellulare?

La risposta è semplice: così facendo, potremo rispondere al nostro interno dell’ufficio o al numero di casa in qualsiasi momento, anche quando ci troviamo in macchina o comunque lontani dal dispositivo fisso.

Primo step: stipulare un contratto per il Voip

Per chiamare con il Voip usando il nostro smartphone, innanzitutto, dobbiamo attivare un’utenza di fonia digitale.

Per completare questo passaggio basta davvero poco: noi abbiamo testato le funzionalità del Voip stipulando un semplice contratto per l’acquisto di una numerazione geografica naked (ovvero un normale numero con prefisso, senza attivare altri servizi).

Il nostro numero Voip può essere configurato su un apposito apparecchio fisso SIP, per ricevere ed effettuare chiamate da e verso altre utenze digitali o tradizionali, fisse o mobili, in Italia come all’estero. In più, possiamo scegliere di utilizzarlo anche tramite computer, sfruttando un softphone (software per telefonare da PC) o, per l’appunto, con il nostro smartphone.

Secondo step: recuperare i parametri di configurazione

Per configurare il numero Voip sullo smartphone abbiamo bisogno di 3 dati che identificano in modo univoco la nostra utenza: il Codice utente, la Password e il SIP Server.

Dove troviamo queste informazioni?

In genere, è sufficiente accedere all’area di amministrazione dell’utenza Voip, collegandosi al sito del proprio operatore.

Con il nostro provider (Openvoip) il passaggio è molto semplice: entriamo nell’area utenti effettuando il login dall’homepage (inserendo il nome utente e la password ricevuti al momento della stipula del contratto); quindi, accediamo alla voce “Parametri di configurazione” selezionandola dal pannello di controllo. Qui, associati al nostro numero, troveremo i 3 parametri.

Se abbiamo attivato l’opzione del centralino virtuale e associato al nostro numero due o più interni, dovremo scegliere quello di nostro interesse: dalla voce “Centralino”, selezioniamo quella “Interni” e, qui, l’interno che vogliamo impostare sullo smartphone.

Terzo Step: installare Zoiper sullo smartphone

Per gestire la nostra utenza Voip con lo smartphone, abbiamo bisogno di un’applicazione studiata per la telefonia digitale. Ne possiamo trovare di valide e gratuite sia all’interno dello store Android che in quello iOS.

L’app Zoiper, ad esempio, offre tutte le funzioni di cui abbiamo bisogno gratuitamente. Nella versione a pagamento, invece, integra un codec audio che garantisce una qualità delle conversazioni ancora migliore di quella, già ottima, della versione standard.

È interessante sottolineare che a partire dalla versione 6.0 del sistema operativo, tutti gli smartphone Android permettono di aggiungere e gestire account Voip senza dover istallare alcuna app, ma semplicemente sfruttando una funzione già presente nel telefono.

Quarto step: impostare il numero Voip sullo smartphone

Se siamo in possesso di uno smartphone aggiornato ad Android 6.0 (o versioni successive), per configurare il numero Voip sul nostro dispositivo dobbiamo:

  • entrare nelle “Impostazioni” della funzione telefono (quella per effettuare le chiamate);
  • cercare la voce “Account SIP” e tappare sul segno “+” per aggiungere un nuovo account;
  • compilare i campi della schermata con il Codice utente, la Password e il SIP server recuperati in precedenza.

Dopo aver tappato su “Salva”, dovremo solo ricordarci di abilitare il nuovo account SIP per cominciare a ricevere chiamate e a telefonare con il numero Voip.

Tra le opzioni della schermata account SIP, troviamo anche quella che ci permette di stabilire una regola per le chiamate in uscita. Possiamo scegliere di:

  • chiamare solo con il numero della SIM;
  • chiamare solo con il numero Voip;
  • scegliere tra SIM e Voip prima di ogni telefonata.

Viceversa, se usiamo un iPhone o se il nostro smartphone Android non può essere aggiornato alle ultime versioni, si procede con la configurazione dell’app Zoiper nel modo seguente:

  • aprire l’applicazione e tappare sul simbolo dell’ingranaggio (“Menù di configurazione”);

  • all’interno della voce “Accounts”, aggiungere una nuova utenza selezionando il segno “+”;

 

  • compilare i campi Nome utente e Password con i parametri di configurazione e scegliere il proprio provider dall’apposito elenco;

 

  • verificare che la configurazione sia andata a buon fine attendendo che compaia la spunta verde.

Configurando il nostro numero Voip sullo smartphone potremo utilizzare lo stesso numero fisso dell’ufficio o di casa per chiamare (o per ricevere chiamate) sul cellulare, una soluzione molto pratica, soprattutto per quei professionisti che viaggiano molto per lavoro.

Se ti è piaciuto, Condividilo!

Articoli interessanti:

Lottomatica.it lancia nuove versioni per iPad
Le 5 migliori App per iPhone per il controllo di casa a distanza
IAFY : segreteria telefonica personale su iPhone
App Sport SNAI per iOS
App per scommettere: la nostra recensione di Sky Bet Italia

Commenti

commenti

Comments are closed.